Confucio è il Maestro per eccellenza. Nessun filosofo seppe indicare con altrettanta chiarezza le virtù necessarie all’ordine e allo sviluppo della società. Fermamente convinto del ruolo dell’istruzione quale unica via al progresso, nei suoi ultimi anni si dedicò soprattutto all’insegnamento, cosicché i suoi principi sono divenuti il pilastro sul quale poggia la vita sociale, politica e culturale di un’intera civiltà.
L’usanza di festeggiare il proprio compleanno è diffusa in tutto il mondo, ma in Cina sono soltanto tre le date della vita di una persona considerate realmente importanti. Inoltre alcuni compleanni andrebbero addirittura ignorati per non incorrere nella malasorte. Per sapere quali sono guarda il video.
Giustizia, onestà, moralità: sono i valori fondamentali trasmessi da Confucio e diffusi dai suoi discepoli. Gli insegnamenti del grande Maestro hanno costituito per oltre due millenni un punto di riferimento per la società cinese. In un paese che all’epoca di Confucio era diviso e lacerato da continue guerre tra staterelli, egli sosteneva che soltanto attraverso l’armonia e l’unificazione delle comunità e dei territori, la nazione avrebbe finalmente guadagnato la stabilità necessaria al raggiungimento della prosperità.
Il rapporto dei cinesi con Confucio e il Confucianesimo costituisce una delle questioni filosofiche più complesse e dibattute di sempre.

Titolo: CONFUCIO IL GRANDE MAESTRO
Autore: GIUSEPPE CORRADINI
© RIPRODUZIONE RISERVATA