Cambiamenti climatici e migrazione dei popoli all’origine della diffusione di molte malattie infettive. Tra queste il virus Zika, che viene trasmesso da un particolare tipo di zanzara.

Nei prossimi anni i cambiamenti che riguardano la trasmissione delle malattie colpiranno anche l’Europa. E quindi non soltanto i paesi delle zone in via di sviluppo. E’ una delle conseguenze della migrazione dei popoli ma anche dei mutamenti climatici. In particolare dell’aumento costante della temperatura media, che favorisce la diffusione di virus e malattie infettive. Inoltre, a causa del variare delle precipitazioni e delle sempre più frequenti ondate di caldo intenso, sul nostro pianeta si registra una preoccupante proliferazione di insetti che fungono da vettori. L’insetto su cui sono maggiormente concentrate le attività di ricerca è la zanzara, responsabile della diffusione di epidemie che ogni anno provocano centinaia di migliaia di morti in tutto il mondo: una di queste è il virus Zika, che secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità interesserebbe circa 400 milioni di persone e della cui diffusione è responsabile la zanzara Aedes Aegypti.
Esistono molte differenze tra le zanzare maschio e le zanzare femmina, ma una di queste è di fondamentale importanza per l’uomo. Se vuoi sapere perché, guarda il video.

Titolo: CLIMA E MALATTIE: IL VIRUS ZIKA
Autore: GIUSEPPE CORRADINI
© RIPRODUZIONE RISERVATA