CURARSI IN FARMACIA 28 06 2018

Trasformare la farmacia da semplice luogo di accesso ai farmaci a punto di incontro con gli specialisti della salute. Al via a Civitanova Marche la riorganizzazione delle farmacie comunali in un’ottica di vicinanza alle esigenze dei cittadini.

In Italia sei persone su dieci si recano in farmacia almeno una volta al mese. E otto su dieci hanno la propria farmacia di fiducia. La farmacia è però un luogo in continua evoluzione, a cui è richiesto di andare oltre la funzione esclusivamente commerciale di fornire farmaci per offrire, anche e sempre di più, servizi di carattere socio-sanitario. Ciò al fine di alleggerire il carico della sanità pubblica. In altri paesi del mondo farmacie capaci di aggregare funzioni e competenze all’interno del punto vendita sono già una realtà. Anche in Italia si sta cercando di affrontare le sfide poste dall’invecchiamento della società attraverso la modernizzazione delle farmacie. Un valido esempio è costituito dalle Farmacie Comunali di Civitanova Marche: nate nel 1957 allo scopo di rispondere ai bisogni della comunità in materia di salute, dal mese di giugno di quest’anno forniscono molteplici servizi dedicati alla cura dei cittadini, anziani e disabili in particolare.
Il servizio farmaceutico civitanovese si sta rinnovando nel segno di una maggiore attenzione al paziente ben oltre il farmaco. Vale a dire una migliore risposta ai bisogni dei cittadini, che nella farmacia possono trovare un punto di riferimento anche per il proprio benessere psicofisico con spazi dedicati e personale specializzato in settori che vanno dalla nutrizione alla fisioterapia, dalla podologia alla consulenza psicologica.
E ora una curiosità: dove si trova la più antica farmacia d’Europa? Se vuoi saperlo, guarda il video.
Le farmacie civitanovesi puntano ad offrire servizi, anche a domicilio, di facile fruizione e a costi competitivi. Previa prenotazione, possono essere eseguiti sia test clinici ordinari che di telemedicina preventiva, come l’holter pressorio per la misurazione della pressione arteriosa nelle ventiquattro ore, l’elettrocardiogramma e il monitoraggio del sonno.

Titolo: CURARSI IN FARMACIA
Autore: GIUSEPPE CORRADINI
© RIPRODUZIONE RISERVATA