Su 157 paesi l’Italia è cinquantesima per grado di felicità. A svettare è la Danimarca. Ma a chi ruba lo scettro di paese più felice?

E’ già difficile dare una definizione della felicità, figuriamoci misurarla. Eppure, dal 2012 l’Agenzia delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile si occupa proprio di questo. E ogni anno presenta il Rapporto sulla felicità nel mondo. Per sapere  quale è il Paese che nel 2015 ha fatto registrare il più alto tasso di felicità, guarda il video.
Secondo la speciale Agenzia delle Nazioni Unite – composta dai massimi esperti in psicologia, economia, salute e ordine pubblico – la felicità delle popolazioni si lega a una serie di fattori interni quali il reddito, l’aspettativa di vita, la sicurezza e le libertà individuali.
Tali fattori, dunque, si riferiscono essenzialmente alla qualità della vita.

Titolo: LA FELICITA’ DEI POPOLI
Autore: GIUSEPPE CORRADINI
© RIPRODUZIONE RISERVATA