La biodiversità del pianeta è in pericolo. Cambiamenti climatici, inquinamento e modificazioni del territorio da parte dell’uomo stanno causando l’estinzione di specie indispensabili al mantenimento degli ecosistemi.

Uno dei fiori simbolo delle nostre montagne, tra i più noti e ricercati, rischia di scomparire a causa dei cambiamenti climatici. Di che fiore si tratta? Se vuoi saperlo, guarda il video.
Ogni specie del pianeta svolge un ruolo specifico e fondamentale. Per questo la biodiversità, cioè l’immensa varietà degli organismi viventi presenti sulla Terra, assicura la sostenibilità di tutte le forme di vita. Alcuni ambienti del globo terrestre – come la foresta amazzonica o le barriere coralline – presentano una varietà di piante, animali e microrganismi talmente vasta da contenere circa la metà degli esseri viventi dell’intero pianeta. La biodiversità è la nostra fonte di risorse per la vita quotidiana. Cibo, acqua, medicine, energia: tutto deriva dal mantenimento degli equilibri naturali tra le specie.
Ma la biodiversità globale sta diminuendo in maniera drammatica. Secondo la FAO, negli ultimi dieci anni sono stati distrutti mediamente 13 milioni di ettari di foreste l’anno. In alcune zone del mondo la deforestazione – causata sia dal prelievo diretto di legname sia dall’erosione di vaste aree boschive per la costruzione di miniere, dighe o strade – mette a rischio un miliardo e mezzo di persone che vivono proprio grazie ai prodotti delle foreste. Oramai, in più della metà della superficie terrestre la perdita di biodiversità ha raggiunto livelli tali da mettere in pericolo molte specie animali e vegetali, quando non addirittura di provocarne l’estinzione.

Titolo: UN NUOVO FIORE SUI MONTI DI PIETRA
Autore: GIUSEPPE CORRADINI
© RIPRODUZIONE RISERVATA