Consolidare il rapporto tra cittadino e farmacia in un’ottica di promozione della salute pubblica. E’ lo scopo di un programma di fidelizzazione pensato dalle Farmacie Comunali di Civitanova Marche per offrire al cliente un supporto costante.

Qual è il paese europeo in cui si registra il più alto numero di farmacie? Se vuoi saperlo, guarda il video.
Per quanto riguarda benessere e salute, oggi possiamo contare su una disponibilità di prodotti e servizi decisamente più ampia che in passato. Il problema semmai può essere rappresentato dalla qualità dell’offerta. Da questo punto di vista un ruolo fondamentale è quello delle farmacie, attualmente chiamate a instaurare un rapporto con il cittadino che sia ancor più continuo e in grado di soddisfare il suo bisogno di essere seguito e consigliato.
Va in questa direzione la recente istituzione, da parte delle Farmacie Comunali di Civitanova Marche, di una Fidelity Card mediante la quale il cliente potrà ottenere sconti e promozioni su tanti prodotti, ma soprattutto conoscere le iniziative in ambito sanitario della sua farmacia di riferimento.
In questo modo la Fidelity Card si caratterizza per essere qualcosa di più e di diverso rispetto a un qualsiasi altro strumento di marketing già in uso in altri settori merceologici, dove si usufruisce di premi e sconti a fronte di un determinato volume di spesa. In questo caso infatti si offre l’opportunità di essere costantemente informati sui programmi di prevenzione promossi nell’arco dell’anno. Ciò in quanto individuare precocemente i soggetti a rischio consente di evitare pesanti ricadute sulle strutture pubbliche sia in termini di costi che di affollamento e tempi di attesa.
L’iniziativa si inquadra all’interno di una serie di attività tese al soddisfacimento dei bisogni della popolazione attraverso una graduale trasformazione della farmacia da semplice punto vendita a luogo di incontro con gli specialisti della salute.
Secondo l’Associazione delle farmacie dei Paesi dell’Unione Europea, a far registrare il più alto numero di farmacie in rapporto agli abitanti è la Francia, seguita da Spagna e Germania. Tuttavia se si considerano i paesi che possono definirsi europei ma che non sono membri dell’Unione, il primato spetta alla Turchia. A collocarsi subito dietro queste quattro nazioni è proprio l’Italia.

Titolo: UN RAPPORTO PIU’ STRETTO TRA FARMACIA E CITTADINO
Autore: GIUSEPPE CORRADINI
© RIPRODUZIONE RISERVATA